Voglio un gattino e lo voglio adesso!

Voglio un gattino e lo voglio adesso!

26/05/2016

Possedere un gatto può essere un'esperienza estremamente gratificante. E se farete la scelta giusta, potrete godere della compagnia del vostro amico felino per molti anni a venire. Tuttavia, un gatto non dovrebbe mai essere acquistato per un capriccio. Purtroppo spesso accade che, quando la novità di possedere un gattino inevitabilmente cala di interesse, molti finiscono al gattile locale. Ci sono anche innumerevoli allevatori senza scrupoli. Per fortuna tutto questo può essere evitato se ci si pone le giuste domande: scorrete per bene la nostra lista e scoprirete qual'è il gatto giusto per voi!



1) Dovrei prendere un cucciolo o un gatto adulto?
I gattini, è scontato, sono adorabili, ma crescono in fretta! E sono anche incredibilmente dolci, ma richiedono tanto lavoro: sono pieni di energia e sono maldestri, non ci metteranno niente prima di ritrovarsi penzolanti attaccati alla vostra tenda preferita. Inoltre richiedono cure adeguate e educazione. Sapete che i gatti hanno una vita media tra i 15 ei 25 anni di età? Un gattino è solo un piccolo fagotto, così carino per un paio di settimane, ma poi rimane una responsabilità per tutta la vita. Ci sono tanti gatti adulti che cercano casa nei rifugi. Potrebbe essere una soluzione fantastica per tutti!

2) Meglio uno o due cuccioli?
Un gatto è bello, ma due è meglio! Si terranno compagnia a vicenda, giocando e coccolandosi tra loro. Se siete già convinti a prenderne due, scegliete sempre due fratelli se possibile, sarà molto importante per loro rimanere uniti. Nel caso ne abbiate già uno, scegliete l'altro più o meno della stessa età; due femmine sono l'ideale, ma anche due maschi o un maschio e una femmina possono vivere felicemente insieme. Però ricordatevi sempre di castrare i maschi prima dell'età adulta. Eviterà una serie di comportamenti da "macho" e ovviamente possibili figliate se ci fosse una femmina non sterilizzata. Sopratutto se i gatti hanno la possibilità di uscire in giardino o fare passeggiate, provvedete alla sterilizzazione.



3) Gatto da esterno o da interno?
I gatti sono veri avventurieri: adorano la caccia, l'esplorazione e inseguire uccelli e altri piccoli animali. È quindi importante fornire al nuovo micio lo spazio interno o esterno sufficiente per tutte queste azioni. Anche se la maggior parte dei gatti preferirebbe stare all'esterno, anche degli interni pieni di attrazioni possono garantirgli una vita felice. Se non disponete di un giardino o vivete in una zona trafficata e non volete far uscire il vostro gatto, dategli l'opportunità di distrarsi e giocare in molti modi differenti. Giochi, tunnel, tiragraffi, torri... di tutto e di più. Se invece state pensando di prendere un gatto più grande, assicuratevi che fosse abituato all'appartamento e non all'esterno, perchè in quel caso soffrirebbe molto non potendolo più fare. E non dimenticatevi di registrare e mettere il microchip al vostro gatto..

4) Dove dovrei prendere il nuovo gatto?
I gattini sono in vendita on-line, nei giornali locali, su bacheche al supermercato e anche in negozi di animali. È inoltre possibile ottenere gattini di razza e non da un allevatore, dal rifugio locale o da una organizzazione di soccorso specializzato nei gatti. Indipendentemente da chi lo prenderete, però, è essenziale assicurarsi che venga da una cucciolata sana. Mentre i gattini possono legalmente essere rimossi dalla loro madre a 8 settimane di età, è preferibile aspettare almeno fino a 10 settimane. Questo perché i giovani gattini hanno l'immunità insufficiente e si affidano alle loro madri per la socializzazione ed educazione. I gattini che sono svezzati troppo presto spesso sviluppano problemi comportamentali, come l'aggressività o l'ansia. E, siccome la rimozione di un gattino dalla madre è così stressante, possono anche soffrire di problemi di salute se viene fatta troppo presto. I gattini che sono abbastanza grandi per essere adottati saranno già in grado di mangiare in modo indipendente e di usare la lettiera. Un gattino in buona salute sarà curioso, vivace e attivo e avrà occhi chiari e luminosi. Un buon proprietario vi mostrerà la madre, chiederà molte informazioni e vorrà sapere in che contesto il gattino andrà. Se invece vi sentite sospettosi, pensateci un po' su. Il problema della provenienza del cucciolo è riscontrabile nei negozi di animali, dove si verificano purtroppo spesso dei problemi a causa di allevamenti poco affidabili e pericolosi.



5) Posso permettermi un gattino?
Il prezzo di acquisto di un gattino non è generalmente proibitivo. Tuttavia, si dovrebbe anche prendere in considerazione i costi nel corso della vita, come il cibo quotidiano, giocattoli, tiragraffi, lettiere, vaccinazioni, spese veterinarie, cat sitter o imbarchi aerei e assicurazione dell'animale domestico. Un nuovo gatto porta via anche tanto tempo: anche se possono tranquillamente sopravvivere per conto loro, gattini e gatti giovani in particolare, richiedono un sacco di esercizio, gioco e coccole. Avrete bisogno di dedicare come minimo una mezz'ora al giorno per tali attività. Un gattino richiederà quasi certamente una costante attenzione (ma non sarete probabilmente in grado di strappargli gli occhi di dosso, è così adorabile!), quindi tenete conto del tempo che si servirà.

Avete valutato le vostre risposte, discusso tutti insieme in famiglia, e prenderete un nuovo micio? Complimenti! I gatti sono compagni affascinanti e vi aspettano molti anni di divertimento e amicizia. Pensate che la vostra piccola palla di pelo sia la più adorabile del mondo?! Allora mettete una foto su Instagram e taggatela #PawshakeIt per poter essere inseriti nella nostra collezione di 4 zampe! Il nostro Instagram